La noce di cocco

Gioco di comitato per 6 persone
di Matteo Gambaro

Questo Gioco di Comitato prende spunto da un cartone animato della Warner Bros. Questa versione, modificata rispetto alle situazioni del cortometraggio animato, vede l’intervento di alcuni fra i più famosi personaggi del mondo dei cartoons.

“La noce di cocco” è stato pubblicato da Nexus Editrice sul n.74 di PowerKaos (gennaio 2002), con qualche piccola modifica rispetto alla versione originale qui disponibile.


ISTRUZIONI:
Ritagliate le schede di ciascun personaggio, evitando possibilmente di leggerle, e distribuitele coperte; stabilite quindi un tempo massimo di gioco (consiglio dai 30 ai 60 minuti). L’inizio del gioco sarà dato dalla lettura della sezione “La situazione iniziale”.

I PERSONAGGI: poter giocare è consigliabile la presenza di tutti i personaggi. In alternativa, se siete più di 6 giocatori, potete tranquillamente introdurre altri personaggi della Warner Bros qui non riportati e giocare secondo lo spirito e la filosofia del personaggio scelto (la qual cosa, però, richiede un minimo di preparazione da parte di chi organizza il gioco).

NOTIZIE RISERVATE: ogni notizia contenuta nella propria scheda dovrà essere considerata come riservata. Ogni altra notizia o quant’altro non è specificatamente detto nelle schede dei giocatori o nelle istruzioni, deve essere integrato dalla fantasia, tenendo presente le caratteristiche del personaggio che si sta interpretando.

Essendo un’isola molto piccola, i personaggi non si possono “isolare”: sono perciò vietati i messaggi personali tramite bigliettini ed i colloqui privati fra giocatori. Ogni intervento dovrà svolgersi alla luce del sole.

GLI OBIETTIVI: in questa simulazione i personaggi dovranno votare una fra le seguenti decisioni, allo scopo di non morire di fame:
– mandare 1 personaggio a prendere la noce di cocco nell’isola vicina;
– pescare il pescecane;
– catturare e bollire in pentola Bugs Bunny;
– catturare e bollire in pentola Duffy Duck;
– catturare e bollire in pentola Silvestro;
– catturare e bollire in pentola Titti.

GLI OGGETTI: alcuni personaggi posseggono determinati oggetti. Munitevi di carta e penna: sono infatti consentiti scambi, a titolo di baratto o per ottenere favori nel gioco. Nessuno è in ogni caso obbligato a cedere i propri oggetti o anche solo a svelarne il possesso.

RINCORSA: 1 sola volta in tutta la partita, ciascun giocatore può gridare “RINCORSA!”. A quel punto, tutti i personaggi iniziano a rincorrersi attorno all’isoletta. I giocatori dovranno perciò alzarsi e fare un paio di giri attorno al tavolo (se seduti attorno ad un tavolo), meglio se correndo, quindi scambiarsi di posto e proseguire normalmente la partita.

LA FINE DEL GIOCO: la simulazione termina quando la maggioranza dei giocatori si dice d’accordo su una delle soluzioni proposte. E’ consentito al massimo 1 voto contrario. In alternativa, è previsto un finale anche se scade il tempo senza che si sia giunti ad una soluzione comune (si consiglia l’uso di una sveglia, meglio se grossa, tonda e con campanelle rumorose). In ogni caso, si andranno a leggere “I finali del cartoon”, nel paragrafo d’interesse.

Buon divertimento!


LA SITUAZIONE INIZIALE:
Siete affondati con la vostra nave da crociera in un’isola deserta del Pacifico. Attorno a voi soltanto un mare piatto e incommensurabile, sopra di voi soltanto il sole che picchia impietoso. L’isola dove vi trovate è minuscola, rotonda, con una sola palmetta al centro troppo piccola per dare frutti e in grado di offrire ombra ad una sola persona. Due sole cose rompono questa monotonia oceanica: la punta del vostro transatlantico affondato e un’altra isoletta identica alla vostra, ma con una palma molto più grande che custodisce sotto le sue foglie una grossa e gustosa noce di cocco. Siete senza cibo e senza acqua: quella noce di cocco può rappresentare la vostra unica salvezza finché non passerà un’altra nave. Ma il breve tratto di mare che separa le due isole è custodito da un feroce e ottuso squalo. Chi di voi si arrischierà ad affrontarne le ire per recuperare la noce di cocco?


I PERSONAGGI:


Josemite Sam

Noci di cocco? Sciocchezze! Sei solo in un’isola deserta con un coniglio, una papera e un gatto: hai abbastanza cibo da sopravvivere per un mese! Ma è del coniglio che vuoi la testa, o al limite di quello stupido gatto; devi solo convincere uno dei due a fare un bel bagno caldo nella pentola che hai approntato per l’occasione.

Informazioni varie:
Sei un ometto dai capelli rossi, con lunghi baffoni rossi e un cappello da cowboy. Solitamente porti un paio di pistole, ma nel naufragio si sono inzuppate d’acqua e sono inservibili.

Sei un personaggio molto ottuso e cocciuto.

Ricordati di essere scontroso e irascibile.

Non sopporti i conigli!

Hai imparato ad apprezzare la carne di gatto quand’eri nella legione straniera.

Hai una gran, gran voglia di fumarti un sigaro.

Ricordati che puoi gridare “RINCORSA!” quando vuoi ma 1 sola volta nella partita.

Cosa c’è nell’isola:

– una palma

– un binocolo: scorgi ben tre noci di cocco sull’albero e non solo una come gli altri credono.

– una pentola

– ceppi di legno

– una scatola di sigari (che hai solo tu)

– alcuni fiammiferi (che tu non hai)

– il libro: “100 ricette per cucinare le noci di cocco” (che tu non hai)

– una canna da pesca (che tu non hai)

– esche finte per canna da pesca (che tu non hai)

– insetti e vermetti (che tu non hai)

– un fucile scarico (che tu non hai)

– delle cartucce per fucile (che hai solo tu)

– un ombrellino da sole (che tu non hai)

– una borraccia con poca acqua (che tu non hai)

Preferenze: sei aperto a discutere con gli altri, col tuo solito approccio amichevole e comprensivo. Certo che pero’ la fame si fa sentire. Coniglio bollito! Mhmmm… Gatto bollito! Aahh, quanti bei ricordi di quand’eri nella legione straniera! Ma ricordati che ti serve la maggioranza, con non più di 1 voto contrario.

In alternativa, te ne stai bene anche seduto contro la palma a fumarti i tuoi sigari in attesa che qualcuno ti venga a salvare.


Bugs Bunny

Noci di cocco? Mhm, hai già l’acquolina in bocca. Devi solo convincere qualcuno (ad esempio quella stupida papera o quello stupido gatto o lo stupidissimo Sam) a raggiungere l’isoletta e portarti il frutto succulento.

Informazioni varie:
Sei un coniglio grigio dalle orecchie lunghe: sei molto intelligente, arguto e pungente.

Ti piace contraddire e provocare gli altri personaggi, soprattutto quelli stupidi (cioè quasi tutti).

Ricordati che la tua frase preferita è “Che succede, amico?” e che devi parlare con un timbro nasale.

Sei in grado di scavare gallerie e, volendo, potresti anche scavare fino a raggiungere l’altra isola: il fatto è che non vuoi!

Te ne stai steso con i piedi dentro la buca della tua tana, nell’unico metro quadro di ombra che c’è in tutta l’isoletta.

Ricordati che puoi gridare “RINCORSA!” quando vuoi ma 1 sola volta nella partita.

Cosa c’è nell’isola:
– una palma

– un binocolo: scorgi una colonia di vermi grossi e succulenti sull’altra isola.

– una pentola

– ceppi di legno

– una scatola di sigari (che tu non hai)

– alcuni fiammiferi (che tu non hai)

– il libro: “100 ricette per cucinare le noci di cocco” (che hai solo tu)

– una canna da pesca (che tu non hai)

– esche finte per canna da pesca (che tu non hai)

– insetti e vermetti (che tu non hai)

– un fucile scarico (che tu non hai tu)

– delle cartucce per fucile (che tu non hai)

– un ombrellino da sole (che tu non hai)

– una borraccia con poca acqua (che hai solo tu)

Preferenze: Ti piace discutere con gli altri, d’altronde sei il piu’ dotato quanto a parlatinta e acume. Ma qualcuno deve pur andare a recuperare quella noce di cocco e i conigli notoriamente non sanno nuotare, perciò che ci pensi qualcun altro. Se poi la cosa non è proprio attuabile e non si trova altro da mangiare, meglio che sia una stupida papera a finire in pentola piuttosto che un coniglio. E icordati che ti serve la maggioranza, con non più di 1 voto contrario.


Duffy Duck

Noci di cocco? Puhà! A chi è che piacciono le noci di cocco? Potreste invece pescare quel grosso e succulento pescione che continua a girare attorno alla vostra isola!

Informazioni varie:
Sei un’anatra nera dal becco arancione.

Sei fanfarone e imbranato, ti piace metterti in mostra ma non ne indovini una. Sei anche parecchio sfortunato.

Ricordati di sputacchiare ogni tanto mentre parli e di essere petulante.

Ricordati di contraddire tutto quello che dice e fa Bugs Bunny.

Ricordati di trattare male Silvestro: quel gatto è davvero incredibilmente stupido!

Hai sete, vorresti bere o al limite stenderti all’ombra, che purtroppo è già occupata da Bugs Bunny!

Ricordati che puoi gridare “RINCORSA!” quando vuoi ma 1 sola volta nella partita.

Cosa c’è nell’isola:

– una palma

– un binocolo: scorgi una scatola di cartucce per fucile sull’altra isola.

– una pentola

– ceppi di legno

– una scatola di sigari (che tu non hai)

– alcuni fiammiferi (che hai solo tu)

– il libro: “100 ricette per cucinare le noci di cocco” (che tu non hai)

– una canna da pesca (che hai solo tu)

– esche finte per canna da pesca (che tu non hai)

– insetti e vermetti (che tu non hai)

– un fucile scarico (che tu non hai tu)

– delle cartucce per fucile (che tu non hai)

– un ombrellino da sole (che tu non hai)

– una borraccia con poca acqua (che tu non hai)

Preferenze: Tutti parlano parlano… ok parliamo, tu ami parlare, ma devono starti a sentire! La soluzione migliore credi sia tentare di pescare il grosso squalo. Fornirà cibo in abbondanza per almeno una settimana. Ma se proprio la cosa non è attuabile e non si trova altro da mangiare, meglio che sia un antipatico coniglio a finire in pentola piuttosto che un’anatra. E ricordati che ti serve la maggioranza, con non più di 1 voto contrario.

In alternativa, ti potresti anche accontentare di un po’ d’acqua o di un po’ d’ombra, per sopportare l’attesa dell’arrivo di un’altra nave.


Silvestro

Noci di cocco? I gatti non mangiano le noci di cocco! E poi tu odi l’acqua e non sei propenso a tuffarti per raggiungere l’altra isola. La tua idea fissa resta sempre la stessa: mangiare quel maledetto canarino! Ma in alternativa, da buon gatto ti vuoi mangiare il pescecane.

Informazioni varie:

Sei un gatto nero e bianco, molto stupido ed imbranato.

Ricordati di parlare con la lingua in mezzo ai denti.

Ricordati che odi i canarini e vorresti mangiarteli tutti.

Stai morendo dalla sete!

Ricordati che puoi gridare “RINCORSA!” quando vuoi ma 1 sola volta nella partita.

Cosa c’è nell’isola:

– una palma

– un binocolo: scorgi del fumo in lontananza, forse una nave a qualche giorno di distanza da voi.

– una pentola

– ceppi di legno

– una scatola di sigari (che tu non hai)

– alcuni fiammiferi (che tu non hai)

– il libro: “100 ricette per cucinare le noci di cocco” (che tu non hai)

– una canna da pesca (che tu non hai)

– esche finte per canna da pesca (che hai solo tu)

– insetti e vermetti (che tu non hai)

– un fucile scarico (che tu non hai)

– delle cartucce per fucile (che tu non hai)

– un ombrellino da sole (che tu non hai)

– una borraccia con poca acqua (che tu non hai)

Preferenze: Sei disposto a sentire cos’hanno da dire gli altri, magari qualcuno ha un’idea migliore… ma hai fame e il canarino ti sembra un’ottima soluzione. Devi solo convincere gli altri naufraghi ad aiutarti a catturarlo. In alternativa, vorresti mangiarti quel grosso piscione che gira in tondo attorno alla vostra isoletta. Ricordati che ti serve la maggioranza, con non più di 1 voto contrario.
Ti potresti anche accontentare di avere dell’acqua: con quella potresti sopravvivere fino all’arrivo di una nave.


Titti

Noci di cocco? Ti sembra una buona idea, anche se tu potresti sopravvivere beccando i semini della palmetta che c’è sulla tua isoletta. E poi fra la sabbia riesci a trovare vermetti e altri insetti. Sarebbe divertente però vedere Silvestro alle prese con uno squalo.

Informazioni varie:
Sei un canarino rosso dalla testa enorme e dall’accento cinese.

Ricordati che la tua frase preferita è: “Mi è semblato di vedele un gatto. Si! Si! E’ ploplio un gatto!” (puoi anche sostituire “gatto” di volta in volta con qualcos’altro).

Ricordati di sostituire le R con le L quando parli.

Il caldo non è un problema: te ne stai in cima alla palma, sotto una fresca e larga fogliolona.

Ricordati che puoi gridare “RINCORSA!” quando vuoi ma 1 sola volta nella partita.

Cosa c’è nell’isola:
– una palma

– un binocolo: scorgi un avvoltoio in volo circolare sopra l’isola, forse in attesa che qualcuno perda i sensi a causa o del sole della fame per mangiarselo.

– una pentola

– ceppi di legno

– una scatola ti sigari (che tu non hai)

– alcuni fiammiferi (che tu non hai)

– il libro: “100 ricette per cucinare le noci di cocco” (che tu non hai)

– una canna da pesca (che tu non hai)

– esche finte per canna da pesca (che tu non hai)

– insetti e vermetti (che hai solo tu)

– un fucile scarico (che tu non hai)

– delle cartucce per fucile (che tu non hai)

– un ombrellino da sole (che hai solo tu)

– una borraccia con poca acqua (che tu non hai)

Preferenze: Certamente avranno tutti qualcosa da dire e non e’ detto che non ne possa uscire un’idea furba. Sai che potresti facilmente volare fino all’altra isola, per cercare nuovi vermetti da mangiare, ma una noce di cocco pesa troppo per te. Meglio lasciarlo fare a qualcun altro. In alternativa, se il dibattito si concentra nel cuocere qualcuno in pentola, meglio per te che sia Silvestro: tutti i tuoi guai sarebbero allora finiti. E ricordati che ti serve la maggioranza, con non più di 1 voto contrario.


Taddeo

Noci di cocco? Cacciagione, ecco cosa vuoi mangiare! L’anatra o il canarino fanno proprio al caso tuo. Puoi catturarne uno, anche se non sarà facile, con l’aiuto degli altri e così spartire il pranzo con tutti.

Informazioni varie:
Sei un ometto distinti dalla testa calva e dal naso a patata.

Ami la caccia e sei piuttosto bravo con la doppietta, della quale però hai perso le munizioni nel naufragio; questa poi è stagione di caccia alle anatre. O ai conigli? Non ricordi…

Quando parli sei piuttosto pedante e fai spesso il sapientone.

Sei piuttosto ingenuo e tendi a credere ai pentimenti altrui.

Non sopporti tutto questo sole che ti batte sulla testa pelata: temi di prenderti un’insolazione. Ma l’unico spazio in ombra è già occupato da Bugs Bunny.

Ricordati che puoi gridare “RINCORSA!” quando vuoi ma 1 sola volta nella partita.

Cosa c’è nell’isola:
– una palma

– un binocolo: scorgi un forziere sul fondo del mare pieno di lattine di carne in scatola.

– una pentola

– ceppi di legno

– una scatola di sigari (che tu non hai)

– alcuni fiammiferi (che tu non hai)

– il libro: “100 ricette per cucinare le noci di cocco” (che tu non hai)

– una canna da pesca (che tu non hai)

– esche finte per canna da pesca (che tu non hai)

– insetti e vermetti (che tu non hai)

– un fucile scarico (che hai solo tu: il fucile per altro non funziona, ma gli altri non lo sanno!)

– delle cartucce per fucile (che tu non hai)

– un ombrellino da sole (che tu non hai)

– una borraccia con poca acqua (che tu non hai)

Preferenze: Forse un primo approccio amichevole con gli altri per valutare le idee di tutti potrebbe essere la strategia vincente. Ma per te non serve faticare fino all’altra isola quando ci sono uccelli in abbondanza: la scelta è fra l’anatra e il canarino. Ricordati che ti serve la maggioranza, con non più di 1 voto contrario.

In alternativa, ti potresti accontentare di un po’ d’ombra per sopportare l’attesa di un’altra nave.


I FINALI DEL CARTOON:


Si vota per la raccolta delle noci di cocco:

Il povero disgraziato che dovrà attraversare a nuoto quel pericoloso tratto di mare è senz’altro lo sconfitto del gioco. Verrà selvaggiamente inseguito dallo squalo, che per pura fortuna riuscirà ad asportare con una dentata solamente un brandello di posteriore (di vestito, pelo o piume che sia), consentendogli così di recuperare le noci di cocco. Sulla via del ritorno, rallentato dal peso dei frutti, il povero disgraziato verrà raggiunto e malmenato dallo squalo. Le noci di cocco schizzeranno fuori dall’acqua fin sulla vostra isoletta già aperte dai denti robusti del pescecane, mentre il personaggio sacrificato risalirà lentamente la battigia ridotto come uno straccio.

Vincono Bugs Bunny e Titti, naturalmente se non sono stati loro a recuperare le noci di cocco. Risultato neutrale per coloro che, pur non avendo raggiunto l’obiettivo principale, hanno però ottenuto un risultato di compromesso.


Si vota per la pesca dello squalo:
Chi possiede la robusta canna da pesca l’afferra con decisione, prepara l’esca sul grosso amo acuminato, si arcua e, con una risatina sprezzante verso i compagni di sventura, effettua un lungo lancio. Nel medesimo istante, lo squalo compie un balzo fuori dall’acqua e ingoia la metà superiore del corpo dello sventurato! Una creatura dal corpo di pesce e dalle gambe nervose inizia a correre in tondo per l’isola. Trattenuto dai compagni per i piedi, il “pescatore-esca” è riuscito a catturare il grosso e feroce pescecane e a tirarlo in secca, dove verrà fatto arrosto.

Vincono Duffy Duck e Silvestro.

Risultato neutrale per coloro che, pur non avendo raggiunto l’obiettivo principale, hanno però ottenuto un risultato di compromesso.


Si vota per mangiare Bugs Bunny:
Sdraiato all’ombra della palma, Bugs si fa cogliere dal un sonno leggero e da un agguato dei suoi compagni di sventura che, cedendo alla fame, decidono di mangiarselo. Legato e imbavagliato, viene messo a bagnomaria nel pentolone pieno d’acqua di mare. Il fuoco sotto la pentola si sviluppa velocemente e presto Bugs inizia a sentire l’acqua sempre più calda. Ma in quel mentre, spunta all’orizzonte la sagoma di un transatlantico che ha raccolto l’s.o.s. della nave affondata, giungendo così a salvare i naufraghi (e soprattutto il coniglio!).

Perde Bugs Bunny.

Vincono Josemite Sam e Duffy Duck.

Risultato neutrale per coloro che, pur non avendo raggiunto l’obiettivo principale, hanno però ottenuto un risultato di compromesso.


Si vota per mangiare Duffy Duck:
Tramortito dalla calura del sole allo zenit, Duffy Duck perde i sensi

Si risveglierà con il tepore di un bagno caldo: cercando di ringraziare i suoi compagni per avergli preparato la vasca, si accorge di essere stranamente legato e imbavagliato, mentre Taddeo con un cappello da cuoco sta assaggiando l’acqua del suo bagno con un lungo cucchiaio. Ma l’acqua si fa sempre più calda, il metallo della pentola sempre più incandescente… con un urlo e i piedi palmati in fiamme, Duffy salta fuori dalla pentola e si getta in mare. Terrorizzato dal proposito cannibale dei suoi compagni, inizia a nuotare verso la lontana terra ferma, sparendo dietro l’orizzonte proprio quando dalla parte opposta una nuova nave giunge in soccorso dei naufraghi.

Perde Duffy Duck.

Vincono Bugs Bunny e Taddeo.

Risultato neutrale per coloro che, pur non avendo raggiunto l’obiettivo principale, hanno però ottenuto un risultato di compromesso.


Si vota per mangiare Silvestro:
Sdraiato sulla sabbia tipo “pelle d’orso”, tramortito dal sole e dalla sete, Silvestro sta accarezzando l’idea di bersi l’acqua di mare. Questo è il momento buono: tutto il gruppo lo coglie di sorpresa e lo blocca a terra (per altro, senza troppi sforzi visto che era già quasi svenuto dal caldo), dove viene legato e poi sollevato per essere immerso nel pentolone. Ma mentre l’acqua inizia a bollire, nel gruppo inizia una discussione sul fatto che la carne di gatto non piace a nessuno tranne che a Josemite Sam e che si poteva cuocere il coniglio o l’anatra, o pescare lo squalo, o raccogliere la noce di cocco… In questo trambusto, Silvestro tira fuori gli artigli e taglia le corde che lo legano. Spaventato, si sta per gettare in mare ma si trattiene: lui odia l’acqua! Allora che fare?

In quel momento, un fischio lontano gli viene in soccorso: una nuova nave sta incrociando la loro rotta e presto una scialuppa verrà a salvarli.

Perde Silvestro, che resterà per il resto del viaggio con la coda bruciata e dolorante.

Vincono Josemite Sam e Titti.

Risultato neutrale per coloro che, pur non avendo raggiunto l’obiettivo principale, hanno però ottenuto un risultato di compromesso.


Si vota per mangiare Titti:
Addormentato sotto le foglie di palma, una zampa artigliata si chiude attorno al ventre del piccolo canarino ed una risatina prorompe nel silenzio. Silvestro ha catturato Titti: legato e imbavagliato, l’uccellino si trova stretto su uno stecchino a crogiolare sopra un fuocherello improvvisato. Ma ancor prima che le piume più superficiali inizino a bruciacchiarsi, fra i personaggi inizia una lite per chi spettano cosce e petto. Così le corde che legano il canarino si bruciano e lui ne approfitta per volare via: spaventato e scosso, si allontana a nord barcollando a mezz’aria verso il lontano continente, mentre da sud sopraggiunge una nave per soccorrere i naufraghi.

Perde Titti.

Vincono Silvestro e Taddeo.

Risultato neutrale per coloro che, pur non avendo raggiunto l’obiettivo principale, hanno però ottenuto un risultato di compromesso.


Non si è raggiunto alcun voto allo scadere del tempo:
Il tempo scorre impietoso, il sole continua a picchiare allo zenit e la calura diventa sempre più insopportabile. Le discussioni sul da farsi non giungono ad alcun risultato utile e nessuna nave si vede all’orizzonte. Ma non tutto resta immutato. Vi accorgete che l’isoletta sembra si sia come “ristretta” nelle ultime ore: è la marea, che sta salendo e ben presto l’intera isola sarà sommersa. Conseguenza: la pinna della squalo si fa sempre più vicina!

Stretti ormai gli uni contro gli altri in un fazzoletto di terra, non appena l’acqua vi sommerge le dita dei piedi vedete lo squalo puntarvi con decisione. Vi gettate allora tutti in acqua e iniziate a nuotare all’impazzata verso la terra lontana, oltre l’orizzonte.

Perdono tutti.

Vince lo squalo.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...